No Gronda
12Nov/110

Banchetto informativo a Murta alla festa della ZUCCA

E’ passato un anno dalla ventiquattresima edizione della festa della zucca di Murta, quella del 2010.

Sono successi tanti fatti in questo lungo periodo.

Il ricorso intrapreso al TAR contro la realizzazione di questa grande ed inutile opera, firmato da oltre 1000 persone, prosegue e si arricchisce di nuovi elementi che, puntualmente l’avvocato, il prof. Granara, integra alla documentazione iniziale.

La recente richiesta di valutazione di impatto ambientale (VIA) da parte di Autostrade s.p.a. agli uffici della Regione e del Ministero, ha evidenziato forti criticità del progetto e pesanti ricadute sull’intera città che i comitati, coadiuvati da diversi tecnici e dal WWF, hanno rilevato. Elementi che hanno contribuito a rafforzare le tesi di chi è contrario a questa nuova autostrada, perché ne confermano gli enormi rischi per la salute (quantità ingenti di materiale di scavo di tipo amiantifero e polveri sottili), per l’equilibrio idro-geologico del territorio, a fronte di un elevatissimo costo previsto.

Quanto successo a Genova in questi giorni ha provocato in noi la rabbia di chi, schieratosi apertamente per la difesa del territorio, vede oggi, solo a seguito dei gravissimi fatti accaduti, i nostri amministratori iniziare a parlare di ”cementificazione” del territorio.

La nostra speranza è che la cecità e l’ottusità possano finalmente trasformarsi in reale consapevolezza di come l’ambiente che ci circonda sia lanostra prima priorità, il primo investimento che dobbiamo fare per garantire a noi e ai nostri figli un futuro migliore.

Questo fine settimana, sabato 12 e domenica 13 novembre, e il successivo, sabato 19 e domenica 20,in occasione della venticinquesima edizione della festa della Zucca, saremo presenti con un banchetto informativo, per aggiornare i genovesi sui temi “gronda” ed “inceneritore” e spiegare come ci siano soluzioni migliori, più efficaci e non dannose per la salute e il territorio.

Vi aspettiamo.

Coordinamento dei Comitati Antigronda


Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.