No Gronda
29Set/100

Gronda: effetto “NO TAV”, la gente blocca le prime trivelle

LA GUERRA dei No Gronda entra nel vivo con la battaglia delle trivelle.

(leggi il resto dell'articolo)

28Set/100

aumenta la partecipazione

Secondo giorno di presidio permanente: aumenta la partecipazione della gente alla nostra iniziativa

Su http://www.dibattitopubblico.com le indicazioni per arrivare al presidio! Secondo giorno del presidio permanente organizzato dal coordinamento dei comitati genovesi contro la nuova autostrada, la cosiddetta "Gronda di Ponente". La protesta ha luogo a Murta, sulle colline di Genova, in Valpolcevera, lungo la strada che porta alla trivella che dovrebbe effettuare i carotaggi necessari alla realizzazione dell'opera. Nelle immagini Paolo Putti del comitato di Murta che aderisce al coordinamento dei comitati.

I Love Genova

27Set/100

Report prima giornata di presidio a Murta contro le trivelle

Questa mattina, dalle ore 7.30 abbiamo iniziato il presidio per evitare alla trivella portata a Murta di operare. E, per oggi, ci siamo riusciti!
La ditta è arrivata verso le 10. Gli è stato detto di tornarsene indietro.
Allora si è ripresentata, accompagnata da quattro vigili.
C'è stata un po' di discussione accesa, a tratti.
Poi una delle proprietarie della strada, la Betti, ha invitato vigili ed impresa ad  andarsene via dalla proprietà privata.
Non lo hanno fatto. Allora ha chiamato i carabinieri che, non potendo intervenire hanno chiesto alla signora di farsi dare i numeri matricola dei vigili e di andare in caserma a fare un esposto. Detto, fatto!
Dopo aver dato i numeri alla signora, vigili ed impresa se ne sono andati via.

Vero le 12 sono arrivati tre uomini della questura, gli abbiamo spiegato la situazione e ci hanno detto che, per ogni eventualità di chiamare il 113.

Poi, verso le 13, sono tornati ed hanno preso i dati del referente in quel momento. Allora sono iniziati ad arrivare i giornalisti: Preve di Repubblica, il mercantile, Telecity, il Secolo xix, etc.

Sono arrivati anche alcuni politici, consiglieri comunali, provinciali e regionali: anche qui, alcune facce nuove, gente giovane.

Nel frattempo si sono succeduti diverse persone, di Murta e non, sono arrivate mamme con i loro bimbi, tante signore di Murta, pensionati, persone che si sono prese una mezza giornata di ferie per dare supporto ai comitati.
Più o meno siamo riusciti ad essere semore intorno a 15/20 persone.
Sotto pranzo ci siamo dati un po' il cambio, e così siamo arrivato alle 17-17.30, seduti su panchine e sedie , un po' sparsi a gruppetti, a scambiarci quattro chiacchere, come ad una festa di paese.
Abbiamo visto parecchie facce nuove, è questo è il conforto maggiore.
Anche gli abitanti della zona, i proprietari della strada e delle case intorno, si sono uniti a noi, ci hanno raccontato....e noi abbiamo raccntato a loro, gli abbiamo fatto vedere le cartine, gli abbiamo spiegato quello che ci chiedevano.

Domani mattina riprenderemo. Rai tre ci ha detto che arriverà verso le ore 9.
Forse riproveranno a forzare il nostro blocco, chissà!
Ma noi ci saremo di nuovo.
Chiedo a tutti, per chi veramente può, di concedere un po' del proprio tempo, anche due, tre ore. D'altra parte, anche qualche ora di permesso/ferie, non ci cambia la vita! La gronda, si!
Ringrazio nuovamente tutti, chi oggi ci ha dato una mano e chi ce la darà domani e gli altri giorni a venire, grazie!

Davide

27Set/100

Inizia il presidio!

E' iniziato stamattina alle 7.30 il presidio
permanente a Murta
presso la trivella dei carotaggi

La trivella a Murta è bloccata dal presidio e ricoperat di striscioni no gronda

Aggiornamenti presidio permanente a MURTA:

  • ore 07.30 inizio presidio con focaccia e vino bianco degli amici dei comitati del Ponente; i nostri striscioni e le nostre bandiere sventolano lungo la strada che porta alla trivella
  • ore 09.30 bloccato l'avvio della trivellazione: sono stati respinti gli operai della ditta di Bergamo che si accingevano ad iniziare i lavori di carotaggio
  • ore 11.00 arrivo dei vigili urbani
  • ore 12.35 impresa e vigili abbandonano il campo e vanno via!