No Gronda
22Mag/140

Prossime Elezioni Europee

Il Coordinamento dei comitati contrari alla Gronda autostradale è da sempre schierato contro il cosiddetto “Partito del cemento”. Partito composto da diversi schieramenti politici che, nel corso degli anni sono andati sempre meglio delineandosi, mostrando i loro “pezzi di punta”.

E sono proprio questi rappresentanti “illustri” che, scoperti e attualmente indagati con pesanti accuse di reato, hanno ancora una volta mostrato quali reali obiettivi ci siano intorno al business delle grandi opere. Personaggi provenienti da diversi schieramenti politici, di destra e di sinistra che, intorno all'operazione Expo 2015 di Milano avevano creato un giro di affari lucrosi di illegalità.

Quello che ci ha lasciato ancora più allibiti è il fatto che una buona parte di quella che viene definita “la cricca dell'Expo” sia composta da importanti politici liguri. E si tratta proprio di quegli amministratori che più tra gli altri si sono adoperati per promuovere le grandi opere della Liguria: Gronda autostradale e Terzo Valico ferroviario. Notizia di questi giorni, ricavata dalle intercettazioni delle indagini, dove sembra emergere un forte legame tra il Commissario (cioè il rappresentante dello Stato) per il Terzo Valico e uno, in particolar modo, delle persone arrestate (http://www.notavterzovalico.info/2014/05/21/il-commissario-al-terzo-valico-un-impiegato-di-gigi/).

E allora è proprio il caso che tutti, anche le persone che, in buona fede, hanno creduto alle falsità raccontate da questi personaggi, si fermino a riflettere.
A riflettere e ad informarsi, da oggi, con la consapevolezza di cosa si nasconda in realtà dietro le grandi opere.
Informiamoci.

Prima di dare il nostro voto, oggi, ancora più che prima, è necessario che ci informiamo. Sulle proposte e sull'operato fatto. E ancora oggi il nostro voto andrà a chi si batte per la LEGALITA' e a chi ha detto NO alle grandi opere, ma soprattutto a chi è in grado di fare proposte alternative.

Coordinamento Comitati noGronda! Genova

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.