No Gronda
7Dic/100

Genova, osservatorio gronda: il consiglio comunale elegge Costa (Pdl), Rifondazione accusa il Pd

Da www.genova24.it

Genova. Non si placano le polemiche sull’Osservatorio per la Gronda di Ponente. Dopo la scarsissima affluenza alle urne, oggi il consiglio comunale ha eletto il suo rappresentante: è Beppe Costa, consigliere Pdl, contrariamente alla possibilità paventata di eleggere un membro del Gruppo Misto. Dura e immediata la reazione di Rifondazione Comunista: “L’accordo tra Pd e Pdl – scrive in una nota il capogruppo Antonio Bruno – che ha permesso di eleggere il forzista Beppe Costa nell’Osservatorio sulla Gronda, è una sorta di dichiarazione di ostilità verso le popolazioni del ponente che si oppongono all’infrastruttura.

Se l’Osservatorio fosse fatto per osservare avrebbe bisogno di essere composto da persone che guardano al progetto da angolazioni diverse. Eleggere uno dei politici più vicini alle istanze della Società Autostrade conferma un atteggiamento ideologico e settario di Pd e Pdl”.

Esito della votazione:

Manuela Cappello    voti   4
Alessio Piana              "   8
Beppe Costa (PDL)      " 26 (votato dal PD e dal PDL)

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.