No Gronda
6Ott/100

Comunicato stampa del 6 ottobre 2010

C'e' chi libera le trivelle (ma se ve la riprendete, vi facciamo passare volentieri), e chi difende la liberta' di respirare, correre e giocare dei propri figli.

Chi difende il territorio, bene prezioso di tutti, esclusivo di nessuno.

C'e' anche chi richiede ai politici la capacita' di affrontare i problemi, mettendo al centro il benessere delle persone e non interessi personali o di questo o quel gruppo imprenditoriale.

Chi difende tutto questo siamo noi

E ci dispiace che abbiano male informato il dott. Castellucci, ma siamo decine di comitati con centinaia di persone; nei comitati, poi, ci sono persone di tutta Genova, che temono per la salute e osteggiano le speculazioni.

Ci sorprendiamo, invece, che sia uscito sui giornali un privato, potente, ma privato, minacciando interventi delle forze dell'ordine sul terreno di altri privati cittadini, infinitamente meno potenti, ma uguali davanti alla legge.

Questi sono solo gli antipasti di cosa sara' riservato a noi e ai nostri territori .

Comitati Antigronda Ponente e Valpolcevera

PS: le forze dell'ordine le abbiamo gia' chiamate noi, per difenderci dagli abusi

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.